Le guardone

Pubblicato il 14 febbraio 2015 da antonella landi

Quelle ciaccione ciabattone casinare ridanciane di seconda passano di qua, leggono le mie cose, fotografano le schermate politicamente più scorrette (“Fenomenologia della passera in palestra”, per dirne una) e le girano sul gruppo classe di whatsapp, di cui io sono dovrei essere socia fondatrice, presidentessa onoraria, direttrice artistica e capo assoluto.
Ho provato a inibirle con un messaggio vocale dai toni intimidatori, però nulla.
Ora le minaccio anche da qui.
Se non la fanno finita, martedì compito a sorpresa su tutto il programma di storia, antologia, epica e grammatica.
O vediamo.

Comments are closed.