Il giochino

Pubblicato il 30 giugno 2015 da antonella landi

Tra i cinque candidati di stamani ne figurava uno di una bravura mostruosa.
Pianista virtuoso, ottimo studente, ragazzo maturo, serio, rispettosissimo, capace di porsi e confrontarsi con gli adulti che lo interrogavano con grazia ed equilibrio.
Aspettando il mio turno e scommettendo con me stessa che gli avrei garantito un figurone, ho estrapolato una lista lunga così di citazioni tratte dai testi in poesia e in prosa dell’intero programma di quinta, da Foscolo a Luzi.

“Ti propongo un giochino -gli ho detto quando mi si è seduto davanti- io ti leggo versi a caso e tu individui l’autore, citi il titolo corretto dell’opera, la spieghi e la contestualizzi.”

Lui ha accettato.
E io ho vinto la scommessa.

Comments are closed.