Prima di partire per un lungo viaggio

Pubblicato il 4 gennaio 2017 da antonella landi

Scegli bene la persona da cui farti guidare.
Fatti spiegare nei dettagli il suo stile di guida e l’itinerario pensato.
Porta con te una penna e un taccuino, insieme alla parte più autentica di te.
Accetta di lasciare a casa tutto quello che non serve, scatole, scuse, maschere, trucchi, borse, difese.
Contempla l’eventualità che possa essere, per molti tratti, un viaggio nel dolore.
Preparati a incontrare anche persone che non vedi da trent’anni, persone a cui non ripensi da tempo e a cui non davi più importanza, persone a cui invece pensi tutti i giorni, persone che non vedrai mai più, che sono morte.
Preparati a scoperchiare vasi, a dare un nome alle cose.
Domandati: sono pronta a non essere più quella che sono stata finora?
Se la risposta è sì, allora puoi partire.
Annaffia in abbondanza le piante di casa, chiudi bene la porta, sarà un lungo viaggio.
Torna tardi, buona fortuna.

Comments are closed.