Anagrammi

Pubblicato il 25 settembre 2017 da antonella landi

“Il termine Scapigliatura si deve alla traduzione del sostantivo francese bohème, operata da Cletto Arrighi.”
“Cletto Arrighi: che nome.”
“Infatti non era il suo nome vero: è l’anagramma di Carlo Righetti. A tal proposito, ho un’ideona.”
“Eccoci. Ora la comincia con queste ideone…”
“Per la prossima volta che ci vediamo ciascuno di voi porti l’anagramma del proprio nome.”

Oafis Ripsa.
Elena Assisi.
Erine Lunopinti.
Bermug Naito.
Vania Seffusci.
Elli La Negra Donnina.
Ivan Delariarae.
Clovia Pillepa.
Loredano Ninnabo.
Rietepei Piccina.
Livia Marpo.
Eripige Legni.
Urna Scialcata.
Nello Rivazara.
Samara Branasia.
Deina Riselveran.
Diamante Rumotto (per gli amici: Tu Amante Di Morto).

Quella che si chiama una classe di classe.

Comments are closed.