Nati nel 1994

Pubblicato il 19 gennaio 2010 da admin

Si incontrarono una mattina di settembre di cinque anni fa.

Alcuni si vedevano per la prima volta, altri si conoscevano già da molto tempo.

Lei se li trovò davanti all’improvviso e sentì che l’avrebbero cambiata.

Trascorsero insieme ogni giorno dei tre anni successivi.

Impararono a convivere nella stessa stanza, discussero per le questioni più disparate, litigarono ferocemente, negoziarono trattati di pace, si fecero scherzi pesanti, si scrissero parole d’amore, memorizzarono tutto su Dante Alighieri e aderirono a un bel progetto sulla shoah.

Il loro lavoro divenne un filmato che partecipò a un concorso, che finì in una mostra e che adesso diventa un libro di storia.

Il libro verrà presentato questo pomeriggio alle ore 16, presso l’Auditorium della Regione Toscana, in via Cavour numero 4.

Loro si incontreranno di nuovo.

Alcuni hanno continuato a vedersi con regolarità.

Altri non si sono più sentiti da quella mattinata afosa e stanca di fine giugno di due anni fa.

Lei ha mantenuto contatti epistolari e telefonici e qualche volta in occasioni eccezionali ne ha incrociato qualcuno.

Non ha mai smesso di pensarli e di ammettere con se stessa che, sì, l’hanno cambiata per sempre, insegnandole un altro modo di fare scuola, un altro modo di innamorarsi degli alunni.

Sarà un pomeriggio di memoria.

E, per una volta, quella dei loro tre anni insieme avrà la precedenza su quella degli ebrei.

Si ricorderanno com’è stato bello essere stati scelti a casaccio dal Fato e pigiati insieme nella stessa classe.

Si ricorderanno che se il Destino avesse battuto vie diverse, la loro vita non sarebbe stata quella.

Si ricorderanno i pianti e le risa, i successi e le batoste, i profumi e i soprannomi.

Impavido, Bellicapelli, Melatiro, Errhemoscia, Mestruata, Ancoranò.

E la loro Profe, che li adorò.

nati_1994_completo

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>