Giorno ricco, mi ci ficco

Pubblicato il 30 aprile 2010 da admin

Svegliata alle sei e quarantacinque, mi coricherò di nuovo probabilmente domattina alla stessa ora, alla fine di quella che si preannuncia come una delle giornate più congestionate di questa nuova stagione.

Fare lezione a scuola.

Passare a ritirare la cuffia da Dante Alighieri e il cappuccio da Giovanni Boccaccio.

Tappa in erboristeria a far man bassa di passiflora.

Rientare a casa e dedicare giusto tempo e adeguate attenzioni a Micino da Scansano, mangiando in sua compagnia un pranzo sano, crudo e fresco.

Scrivere l’articolo per il giornale.

Scrivere il post per il blog.

Raggiungere la libreria Edison per l’incontro con Alessandro D’Avenia.

Rientrare a casa per consumare una cena seria evitando con sapiente arguzia il pur allettante assalto al bancone degli aperitivi.

Ripartire per il cuore della città, presa d’assalto (si prevede) da centomila nottambuli.

Raggiungere le Oblate, salire al piano alto, quello da cui sembra di toccare l’opera del Brunelleschi con un dito, trovarci i Manufatti Teatrali ad allestire la scena, entrare nel camerino posticcio con loro per gli ultimi accordi e l’ultimo bacio prima dello spettacolo.

E poi uscire allo scoperto, nuda d’emozione, per incontrare la mia città.

Comunque vada, sarò felice.

30 APRILE 2010

NOTTE BIANCA A FIRENZE

BIBLIOTECA DELLE OBLATE

via dell’Oriuolo, 26

SCRITTORI IN MUTANDE

lettura-spettacolo divertita

ispirata a

“Storia (parecchio alternativa) della Letteratura italiana”

primo spettacolo: 23:00

secondo spettacolo: 2:00

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>