Sono tornata, e a Firenze

Pubblicato il 28 luglio 2010 da admin

Sono tornata, e a Firenze ho trovato i colori dell’Inghilterra. La solita luce pulita, il solito fresco da respirare, lo stesso cielo celeste di quando a Liverpool e a Bristol pioveva un’ora e poi il sole, faccia da prepotente, si riaffacciava.

Sono tornata, e a Firenze ho trovato una casa grande tutta da pulire, così per due giorni ho smesso i panni dell’emancipata che credevo di essere e ho rivestito quelli da massaia, lava, stendi, ritira, stira, riponi, spolvera, dai la cera, togli la cera.

Sono tornata, e a Firenze ho trovato una scuola nuova dove non ho mai messo piede ma che mi ha dato il benvenuto e mi ha detto ti aspettiamo il primo settembre, avrai una seconda e due terze.

Sono tornata, e a Firenze ho trovato Paulo di Lisbona, venuto a trovarci con la sua fidanzata dopo quattro anni precisi da un mondiale vinto con gloria e pochi giorni dopo un mondiale perso con ignominia.

Ora posso anche ripartire.

Comments are closed.