Ci vediamo alle 18,30

Pubblicato il 10 novembre 2010 da admin

“Io vengo per farle le boccacce mentre parla.”
“Io vengo perché il titolo del libro mi garba troppo!”
“Io perché dopo c’è da bere.”
“Ecco, ma di preciso cosa, profe, alcolici?”
“Io porto anche due mie amiche, posso?”
“Io arrivo con mezz’ora di ritardo.”
“Io prima di venire mi sparo un po’ di shopping in centro!”
“Io non posso venire, la mia mamma non mi manda perché che lei scrive libri non ci crede.”
“Profe, il mio babbo è di quelli severi come piacciono a lei, infatti il pomeriggio non mi manda fuori e così neanch’io verrò.”
“Profe, io vengo, però lei mi deve salutare con nome e cognome dal microfono.”
“Profe, ma bisogna fare i seri o si può fare un po’ di casino?”
“Profe, ma non verrà mica pure il preside?..”
“Profe, ma dopo icché si fa, indò si va?”
“Profe, ma domattina però tutti giustificati, vero?”

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>