Che fine ha fatto la poesia

Pubblicato il 18 aprile 2011 da admin

Ero più che ispirata. Ero illuminata dalla fiaccola della cultura classica.
Nell’ora di epica greca, la quinta della mattinata, raccontavo le imprese immortali di quella vecchia volpe di Ulisse, della sua idea geniale di costruire un cavallo di legno dentro cui nascondere i più valorosi soldati greci affinché dessero la lezione finale ai troiani. Mi dilungavo su dettagli solo apparentemente marginali, creavo pause narrative consapevoli alternando silenzi a parole, facevo vocine, vocione, vociacce, per rendere vero, attuale, e quindi eterno, uno dei capitoli più fascinosi in cui la storia si mescola alla fantasia.

“E quando meno se l’aspettavano, i troiani trovarono sulla spiaggia un immenso cavallo ligneo che vollero interpretare come un omaggio, come il simbolo della resa nemica. Se ne sono andati!, pensarono. Abbiamo vinto!, esultarono. E afferrandolo per le lunghe corde trascinarono dentro le mura della sfortunata città la dimostrazione di quanto l’astuzia mentale conti più della forza muscolare. Quindi dichiararono aperti i festeggiamenti più beceri, si abbandonarono ai bagordi meno dignitosi, e bevvero, bevvero, bevvero tutto quello che c’era da bere. Ballarono, cantarono, si esaltarono, si consumarono nell’allegria fino ad annientarsi nell’oblio dell’ebbrezza panica. Infine, si assopirono. Caddero addormentati secchi lungo i bordi delle strade, si sdraiarono sui marciapiedi, si abbandonarono laddove Morfeo li colse. Solo a quel punto i furbi greci scivolarono fuori dal ventre di quel cavallo e appiccando il fuoco decretarono la fine di una guerra decennale che aveva consumato tutti ma faceva vincere solo loro. Immaginate la strage, ragazzi… respirate mentalmente l’odore del fumo… pensate al numero esagerato di morti… Troia era distrutta. La Grecia aveva vinto.”

Dal fondo della classe, una mano alzata.
“Dimmi, mio caro.”
“Scusi profe…”
“Sì, dimmi pure.”
“Ma la legna per costruire un cavallo così grande…”
“Sì?..”
“Quanto gli era costata al chilo?”

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>