This must be the place

Pubblicato il 28 ottobre 2011 da admin

Saranno stati due anni che non andavamo più al cinema insieme. A lui il cinema piace tanto, però sta scomodo nelle poltroncine. Così io o ci vado con ElenaQuinta la mia amica, o ci vado da sola che mi sembra uno dei gesti più ribelli e libertari concessi all’essere umano. Quando erano ancora i tempi in cui io e lui litigavamo di sovente, ero felicissima: mi sparavo (almeno) tre film al mese. Con ampi gesti teatrali prendevo l’uscio e mi dileguavo nel buio della sala cinematografica, il luogo migliore per dimenticarsi. All’uscita tutto il nervoso era sparito. Ma ora non si litiga più, accidenti. Comunque, questa sera siamo andati insieme. Io oscillavo tra Melancholia, Terraferma e il mio amore Sean Penn. Poiché Sean Penn è anche l’amore suo, la scelta si è praticamente imposta da sola.

Sean Penn io lo amavo anche quando era solo l’irascibile marito di Madonna. Con quel muso di topo e gli occhi piccoli e vicini un po’ da ritardato, la bocca stretta da violento, la corporatura arcuata del disadattato, il passo da imbecille. Sean Penn m’è sempre sembrato bello. Col tempo mi sono accorta che è bravo. Un bravissimo attore bravo anche a fare il regista. In questo ultimo film di Sorrentino è superlativo nella sua infantile malinconia, nella risata mugolata, nella maschera da rock star patetica e vecchia, nei tic dettati dalla noia che inquina la sua vita. E’ valorizzato dall’incantevole attrice che non ha mai paura a farsi riprendere senza trucco, e che in questo caso interpreta sua moglie. Ed è incorniciato da una fotografia che abbaglia e paralizza, prima nell’ovattata Dublino, poi nella sconfinata America. In questo film, che mi è sembrato un viaggio esterno e interno, tra i luoghi della terra e i luoghi del cuore del protagonista, ce ne ho visti due: il primo tempo è una storia, il secondo tutta un’altra. Ma senza la prima non sarebbe dato di capire la seconda. E la prima senza la seconda sembrerebbe fatta e messa lì. Insieme, invece, sono una poesia di immagini, aforismi, intuizioni e verità. E ora Sean Penn lo amo anche di più.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>