Pensatemi, domattina

Pubblicato il 21 dicembre 2011 da admin

“Ma come profe: lei domani non viene a scuola?! Che culo, non è giusto!”
“Ragazzi, che vi devo dire… non è mica colpa mia: le regole son regole. Anzi, domattina verso le dieci pensatemi: perché mentre voi sarete a scuola a patire, io riceverò a casa le mie amiche e la mia parrucchiera personale a domicilio. Ci spareremo un trattamento alla cheratina, un impacco di bellezza per la lucidità tricologica, colore, taglio e piega. Nel contempo, sorseggeremo un the caldo accompagnandolo alla mia specialità dolciaria, la torta di mele di Nonna Papera. Parleremo del vano e vagheggeremo elegantemente. Se poi ci rientra, mettiamo anche l’acqua sul fuoco per una spaghettata di mezzogiorno.”

I vaffanculo non l’ho sentiti, forse l’hanno ingoiati insieme al panino dell’intervallo.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>