Ridillo!

Pubblicato il 19 marzo 2009 da admin

Avevo ancora da finire il discorso, che lui “Profe -mi fa- posso andare al bar a prendere il panino prima che suoni la campanella e arrivi la calca?”.

Ammutolirmi, sbuffare, sgranare gli occhi e tuonare è stato tutt’uno: “Questa tua domanda, certamente inopportuna, mi dà conferma del fatto che tu, proteso mentalmente verso l’intervallo, non abbia seguito una sola parola della mia spiegazione”.

Ma lui si difendeva sostenendo che, al contrario, aveva ascoltato ogni dettaglio.

“Ridimmi tutto, allora”.

(Trascrivo fedelmente)

“Pratihamente c’era questo Giustiniano, no, che a un certo punto perse iccapo per una ballerina che si chiamava Teodora, questa qui nella figurina a pagina 158, con la faccia bianca da morta (madonna come l’è brutta!), sicché, come posso dire, fece di tutto per sposalla e quando l’ebbe sposata gli fece fare e disfare come gli pareva a lei, e allora lei fece un sacco di leggi per le donne, per proteggerle insomma, che all’epoca non era mica come oggi (?!, n.d.r.), e gli storici dicono che Giustiniano senza questa Teodora non sarebbe stato l’imperatore che invece è stato, insomma, no profe?”.

Determinata -perché profondamente commossa- a chiudere un occhio sulle (benché non esigue) carenze sintattiche e sulla discutibile consequenzialità logica di taluni passaggi contenutistici, ho fatto un’eccezione e l’ho mandato al bar.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>