Senza parole

Pubblicato il 29 gennaio 2012 da admin

Fremevo per andare a vederlo: in molti ne avevano scritto commenti laudativi e in tanti me ne avevano parlato in termini entusiastici. L’idea che si trattasse di un film in bianco e nero e completamente muto non m’impensieriva neanche un po’: se non mi avesse convinta la trama, mi avrebbe consolato la presenza del jack russell, dichiarato bravo al pari dei due interpreti principali, un lui e una lei, entrambi francesi, adesso candidati all’Oscar rispettivamente come miglior attore protagonista e miglior attrice non.
Ma il cane spiritoso, agile, scattante, che muore a comando e punta la telecamera con occhi umani non deve consolare di nessuna mancanza: The artist è davvero quel delicato capolavoro di cui dicono e scrivono tutti.
La riprova è svegliarsi la mattina, sentirselo ancora incollato addosso e affrontare la giornata rimasticandone le scene tra un impegno e l’altro, estraniandosi dalla realtà come solo le opere belle permettono di fare.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>