Ansia da prestazione

Pubblicato il 24 marzo 2012 da admin

A scuola ho il collega maschio che tutte le professoresse femmine vorrebbero avere.
Insegna Matematica, è alto grande e grosso come una montagna, ha lo sguardo buono, la sensibilità professionale, la simpatia partenopea, la disponibilità congenita. E soprattutto ha un’incontenibile passione per i prodotti culinari di tutto lo Stivale.
Si dice che sua madre, ora che ci stiamo avvicinando alla Pasqua, stia già sul piede di guerra per lanciarsi nella preparazione di una trentina di pastiere.
“Trenta pastiere?! Ma chi diavolo le mangia?”
“Le regaliamo.”
“A chi?!”
“A chi passa a trovarci per farci dono della propria.”
Pare che a Napoli in occasione delle feste imperversi il gemellaggio dolciario. Così, per quella seppur minima ma comunque vivida componente genetica napoletana che mi tipizza, mi scatta dentro la competizione e gli domando quale sia il suo dolce preferito.
“La torta di mele nella maniera più assoluta” risponde lui.
Essendo la torta di mele il mio cavallo di battaglia da decenni, formalizzo la promessa in un annuncio ufficiale e pubblico, compiuto al cospetto di tutta la sala professori al gran completo.
“Domattina ti porto una torta di mele fatta da me tutta per te!”
Lui si guarda intorno con l’espressione di chi pensa simpatica però ‘sta guaglionciella, tiene sempre voglia di scherzare. Io però non scherzo affatto e, uscita da scuola, faccio sosta dal mio alimentari di fiducia per tre mele golden, burro, farina, zucchero, lievito, limone e uova. Lo yogurt ce l’ho in produzione personale dentro il frigo di casa, grazie ai ragazzi (i fermenti lattici vivi adottati nel giugno scorso, n.d.r.) che lavorano indefessamente notte e giorno.
Con tutto l’affetto empatico che mi lega al collega, indosso il grembiule e mi metto all’opera.
Faccio tutto come lo faccio sempre.
Seguo la cottura da vicino per evitare il rischio -mai gradito- dell’arrostita.
Quando è l’ora, estraggo il prodotto finale.
Unammerda colossale.
Come ogni volta che mi devo esibire e che l’ansia da prestazione ha la meglio su di me.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>