Altro che museo

Pubblicato il 3 aprile 2012 da admin

Non saprei dire quante volte, in venti anni da professoressa, ho accompagnato gli studenti in visite guidate: musei, redazioni giornalistiche, ville, parchi, giardini. Perfino cimiteri. Ma non si era mai verificata per me la straordinaria situazione di questa mattina.
Eravamo tre classi: circa quaranta ragazzi in tutto, per quattro insegnanti. Ci siamo divisi in due gruppi.
“Così, al Museo Antropologico di via del Proconsolo, entriamo in due scaglioni: e quando il primo gruppo fa il percorso guidato con l’esperto, l’altro gruppo gozzoviglia, razzola, pascola e passeggia per il centro. Che ne dici?” mi fa la collega.
Le ho detto che era perfetto.
A patto che l’intrattenitrice esterna del gruppo che rimaneva fuori fossi sempre io.

Piazza del Duomo, via dei Calzaioli, via de’ Cerchi, fornaio storico di via de’ Cerchi, via del Corso, bombolonaio storico di via del Corso, via Dante Alighieri, sosta tattica alla chiesa di Dante e Beatrice per stesura e consegna di biglietti d’amore sulla tomba di Beatrice, via della Condotta, piazza della Signoria, Calimala, piazza della Repubblica, sosta in libreria (esterna), sosta all’Hard Rock Cafè (interna), piazzetta dell’Olio, via dei Cerretani, piazza dell’Unità italiana.

Quasi quasi cambio mestiere.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>