Quanto sei bella Roma

Pubblicato il 21 luglio 2013 da admin

“Che ne pensi?”
“Bellissimo.”
“Davvero ti è piaciuto?”
“A te no?”
“A me molto.”
“Infatti, anche a me. Anche se non c’è una storia vera e propria, ma ci sono delle immagini così potenti, delle inquadrature così inedite e suggestive che sono bastate a farmi stare bene (e anche male) per tre ore.”
“Davvero, è molto lungo. Però non mi è pesato, sai?”
“Neanche a me. E poi, lui…”
“Chi, il regista?”
“Macché il regista. Cioè, il regista anche. Ma io parlo di lui. L’attore.”
“Rieccoci.”
“E’ troppo bravo. E troppo bello.”
“Ora, bello…”
“Infatti, non bello: bellissimo.”
“Roma però è più bella di lui.”
“Lui però è più bravo di lei.”

Paolo Sorrentino, La grande bellezza, con un paralizzante Toni Servillo, un convincente Carlo Verdone e una brava Sabrina Ferilli.
Ieri sera all’Arena Grande di Campo di Marte.
L’avevamo perso d’inverno.
L’abbiamo recuperato in questa estate atipica e inesplosa, fresca e vivibile, che mi riappacifica con Firenze, con l’arte, e con la vita.

Comments are closed.