Wo shì lao shi

Pubblicato il 14 aprile 2014 da antonella landi

Mi danno una supplenza in 2C, classe monoetnica.
Palesandomi sulla soglia, do immediato sfoggio delle mie recenti conoscenze che giustifichino il mazzo che mi faccio con quel corso di cinese.

“NI MEN HAO!”
“Oh!… Ni hao!”
“Wo shì lao shi!”
“Oh…”
“Wo jiào Antonella!”
“Rènshi ni hen gaoxing!”
“Wo you mao!”
“?!”
“Wo àì gou!”
“?!?”
“Wo de sheng rì shì ar yuè yi rì!”
“?!?!”
“Wo xiao.”
“…”
“Wo lao.”
“…”

Finché esclamo buongiorno, sono la supplente, mi chiamo Antonella, riscuoto un palese successo.
Quando aggiungo ho un gatto, amo i cani, sono nata il primo di febbraio, sono bassa, sono vecchia, subentra in loro un malcelato sconcerto.
D’altronde, per ora in cinese non ho altro da dire.

Comments are closed.