Caro Giacomo Leopardi

Pubblicato il 22 settembre 2014 da antonella landi

In quarta c’è fermento.
Aspettiamo tutti l’immimente uscita (il 16 ottobre) de “Il giovane favoloso”, film di Mario Martone dove Elio Giordano presta il volto al poeta di Recanati, per andare a vederlo in gruppo (abbinandoci una pizza).
Nell’attesa, io taglio, ritaglio, incollo e fotocopio tutto ciò che trovo sull’argomento.
“Sull’inserto domenicale del Sole 24 Ore, ieri, è comparsa una lettera firmata Giacomo Leopardi e indirizzata a tutti voi studenti, l’avete vista?”
“?!”
“In realtà l’ha scritta una certa Antonella Antonia Paolini, ma utilizzando passi tratti dall’Epistolario e dallo Zibaldone. Una genialata riuscita oltretutto molto bene. E io l’ho fotocopiata per voi! Ve la leggo. Miei cari italiani…”

La bella albanese della terza fila s’è offesa e, rivendicando la natura multietnica dell’Italia odierna, ha dato al povero Giacomo del razzista oscurantista.

Comments are closed.