La via dei libri

Pubblicato il 9 novembre 2014 da antonella landi

Una volta via Martelli era esattamente questo. La via dei libri.
C’era una libreria antiquaria (che c’è ancora) e, di fronte, c’era la Marzocco. Qualche civico più in là, la Marzocchina, specializzata nelle pubblicazioni destinate ai bimbi.
Io ci compravo quelli per la scuola e i primi romanzi.
Poi la chiusero.
La riaprirono chiamandola Libreria Martelli. Era una specie di succursale dell’amata Edison (quanto mi manca la Edison. E quant’è brutta e sfornita La Feltrinelli Red che è stata messa al posto suo). La Martelli invece era bella, immensa, e al piano superiore ci si poteva anche mangiare. Ma poi chiusero anche quella per farci Eataly. Dove (tanto per cambia’) si mangia e basta.
Ieri pomeriggio però, proprio in via Martelli, è stata aperta una libreria-tendone che si chiama appunto “La via dei libri”. Sosterà davanti al liceo classico Galileo fino a primavera e dentro ci si organizzeranno molte iniziative.

“Landi, vieni a leggere un tuo brano per l’inaugurazione?” chiede l’organizzatore dell’evento.
“Vengo, però ci porto pure alcuni miei studenti e faccio leggere anche loro.”

Oh.
Ci son venuti per davvero.

foto(101)

Comments are closed.